Autorisation

 
  •  Quattro persone di Kiev hanno picchiato uno straniero 
  •  Schengen biometrico: aggiotaggio tra gli ucraini 

Un confronto tra i due tipi dell’educazione: asiatica vs. europea: quale scuola ? migliore?

Fenomeno asiatico 

"In Cina sono molto attenti all'educazione: non ? permesso nemmeno il volo degli aerei sopra  i rioni dove si svolge gaokao, l’esame nazionale di ammissione all’istruzione superiore", - dicono gli studenti ucraini dell’Universit? linguistica che hanno trascorso il periodo di formazione professionale in Cina. L’esame nazionale di ammissione all’istruzione superiore ? un analogo del nostro Valutazione Esterna Indipendente, letteralmente - la "grande prova". Per due giorni  i maturandi passano la matematica, la scienza, cinese e inglese. Gli studenti migliori di gaokao saranno subito ammessi ai prestigiosi istituti nazionali, per esempio all’Universit? Politecnica di Pechino. "Il governo cinese promuove la maggiore attenzione alla formazione tecnica, non solo nelle universit?, ma anche a scuola," – continuano a raccontare di Cina gli insegnanti cinesi. In generale, i bambini dalla regione Asiatica e del Pacifico sono un mistero da svelare per i ricercatori occidentali del campo educativo. I pi? deboli studenti delle scuole cinesi e giapponesi danno un vantaggio ai suoi coetanei americani in fisica e matematica. Le prestigiose universit? ammettono volentieri gli studenti dall'Asia. Harold Stevenson, il ricercatore presso l'Universit? del Michigan, ha dedicato allo studio di questo fenomeno pi? di dieci anni. Egli sostiene che la differenza principale del sistema orientale educativo non sta nei metodi di insegnamento (anche se questo ? importante), ma negli atteggiamenti ricevuti dai bambini. In Asia, le abilit? sociali sono impartite al bambino nella famiglia e nelle scuole tutte le forze sono concentrate sulle materie accademiche. In Occidente, la scuola ha non solo le funzioni educative, ma anche sociali, ai quali viene pagato un sacco di attenzione. 

Infatti, "il vantaggio principale dell'istruzione privata britannica - lo sviluppo multilaterale del bambino, anche attraverso le numerose attivit? extrascolastiche - club, promozioni sportive, laboratorio creativo" - dice Patricia Woodhouse, la direttrice della scuola britannica privata per le ragazze “Malvern St. Jame’s” . "Oltre alla seria preparazione accademica,  gli studenti sono coinvolti nella vita extra-curriculare della scuola, cio? in sport, club e varie societ?. Le competenze che gli studenti acquisiscono durante la loro permanenza a scuola, li preparano per la vita al di fuori della scuola." – le fa eco Cameron Pike, direttore di classi superiori di Dulwich College britannico per i ragazzi. 

Facendo la sua ricerca Stevenson ha scoperto che nella scuola materna i bambini giapponesi ed americani non sono molto diversi tra di loro per quanto riguarda l’intelletto. Ma alla quinta elementare, la differenza ? gi? molto significativa,  soprattutto nelle scienze naturali: gli studenti delle scuole asiatiche lasciano indietro i coetanei americani. ? stato scoperto che le attrezzature scolastiche, la ristorazione e le attivit? ricreative per i bambini, una variet? di materie - tutto questo ? secondario per  il livello di istruzione. Pi? ore sono dedicate allo studio di materie accademiche tradizionali, pi? profonda ?  la conoscenza della matematica e delle scienze naturali, mentre le discipline creative non influiscono sui risultati dei test finali. 

Per farsi un idea che tipo di educazione ? migliore, ci rivolgiamo allo studio-monitoraggio mondiale della qualit? dell’apprendimento scolastico della matematica e delle scienze (TIMSS). Questo programma valuta le conoscenze di scolari nella quarta elementare e nella terza superiore  in tutto il mondo. Singapore, Taiwan, Corea del Sud e Giappone - questi paesi si sono guadagnati il primo posto nella classifica di questa ricerca negli ultimi dieci anni, non permettendo le potenze europee di occupare i tre primi posti vincenti. Lo studio rileva non solo il livello generale degli studenti, ma anche i gruppi di bambini con indicatori molto alti (e molto bassi). "In quarta elementare, i risultati alti sono mostrati dal 35% dei bambini della regione Asiatica e del Pacifico. In terza media la cifra sale gi? al 50%, "- dicono gli esperti di "Vector News ". 

Tradizioni nazionali 

Inoltre, gli esperti notano che l'approccio asiatico all'insegnamento della scienza e della matematica ? per molti versi simile al sistema educativo che esisteva in URSS. L'istruzione tecnica nel nostro paese ha cominciato a camminare per le masse nel periodo di industrializzazione. Il prestigio della professione di ingegnere ? cresciuto negli anni prima della guerra e nel periodo dopoguerra. Tupolev, Lavochkin, Kalashnikov, Makarov diventarono  davvero gli eroi popolari. Poi in Unione Sovietica venivano  costruiti centrali nucleari, missili balistici intercontinentali, rompighiaccio a propulsione nucleare. Fu conquistato anche lo spazio. La professione dell’ingegnere attirava i giovani sempre di pi?: se nel 1940 si sono laureati 24 mila ingegneri per l'industria e per la costruzione, nel 1960 gli addetti alla professione erano gi? 95 migliaia. 

Negli ultimi anni dell’esistenza dell’URSS circa il 40% degli studenti hanno terminato il college tecnico. A questo punto, l'economia non poteva pi? assorbire un tale numero di ingegneri che spesso languirono in uffici, solo nominalmente lavorando secondo la loro specialit?. Il pendolo ha oscillato, e negli anni ‘90 il maggior numero dei giovani si laureava nelle scienze umane. Tuttavia, questo ciclo di istruzione si ? concluso piuttosto velocemente: all’inizio del 21esimo secolo cominciarono a parlare di sovrapproduzione dei giuristi ed economisti. Ed arriv? di nuovo il movimento verso le specializzazioni ingegneristiche. In linea di principio 10 anni fa, gli esperti hanno formulato cinque aree di innovazione tecnologica, nelle quali si averebbe dovuto sviluppare lo Stato. L'efficienza energetica, tecnologie nucleari, aerospaziali, mediche e delle informazioni furono dichiarate le priorit?. Ma non in tutte le universit? i programmi educativi sono state adattate a queste priorit?. O meglio dire - non sono state adattate per niente. 

In questo senso, non ? un idea delirante per i cittadini ucraini cercare di studiare le specializzazioni ingegneristiche e mediche in universit? straniere alle spese del bilancio dello Stato. Tra queste universit? - il Massachusetts Institute of Technology, Universit? di Harvard, Cambridge e Oxford, e Yale University. L’unico problema che in questo momento non ci sono n? soldi del bilancio, n? il desiderio di universit? straniere di ammettere gli studenti ucraini.

Non dobbiamo inoltre dimenticare che negli anni del sistema di "vendetta umanitaria", il sistema di formazione tecnica (tra cui l’educazione degli allievi della scuola superiore) ha abbassato il suo livello. 

I nostri allievi mostrano i buoni risultati in matematica e scienze naturali fino alla seconda o terza superiore, ma poi il livello di conoscenze   -  in confronto con i coetanei stranieri  - scende gi? rapidamente. Per? il nucleo fondamentale delle conoscenze nella scuola ucraina ? ancora a un livello elevato. 

Ma nella prossima fase - pratica- noi perdiamo molto a causa della mancanza di sviluppo delle risorse motivazionali e la perdita di autonomia. Gli alunni delle scuole nazionali non capiscono che cos’? un esperimento indipendente, la preparazione delle ipotesi e mancano le capacit? di testarle. Ed ? proprio quelle qualit? che possiedono  gli alunni delle scuole occidentali. 

Qual’? l'esperienza della scuola occidentale? "Nel Regno Unito vi ? un sistema di alimentazione nazionale, che consiste di stazioni di generazione, fili, torri" – cos? inizia alla British School la prima lezione di fisica introduttiva sul tema "Elettricit?". Tensione, resistenza, intensit? di corrente – tutti questi termini saranno spiegati, ma pi?  tardi, dopo che gli studenti faranno i primi esperimenti con l'elettricit? e la lampadina sar? accesa per la prima volta  senza usare il pulsante  - semplicemente collegando i fili del circuito. 

Questa ? la caratteristica principale dell'educazione britnnica naturale-scientifica: l'esperimento ? il re della formazione. "L'educazione scientifica nelle scuole inglesi ? molto visiva, la maggior parte dei manuali assomigliano ai libri per i lavori pratici nel laboratorio. Durante tali lezioni agli studenti ogni volta viene offerto il ruolo di sperimentatore-scopritore (ricordate il filmato sulla scuola Hogwarts  nei film di Harry Potter!)”, - racconta l'esperto "Vector News." 

Qui sta la differenza principale tra l'insegnamento della scienza in Gran Bretagna ed in Ucraina, nella quale l'istruzione tecnica si basa principalmente sulla teoria". 

"Nelle scuole private britanniche ? creata un'atmosfera che promuove il lavoro autonomo e infonde l'amore di apprendimento per tutta la vita. Non importa se si tratta dello sviluppo della macchina di cartone, che si sposta con l’energia di una mongolfiera o di un dispositivo elettronico che effettua la traduzione dalla vostra lingua in una lingua straniera. Il ruolo degli insegnanti viene limitato a quello dei consulenti, che spiegano la base scientifica dei progetti in corso, aiutando a realizzare la visione creativa degli allunni. 

Noi scegliamo un minor numero di materie di studio, dando agli studenti la possibilit? di comprendere meglio il materiale, e quindi dimostrare l'applicazione pratica della loro conoscenza, senza l'aiuto di un insegnante, "- dice Margaret Cox, un tutor inglese, laureata dalle prestigiose scuole di SOAS e college per le ragazze Cheltenham Ladies’. 

Allora, a chi sar? orientato il futuro della scuola ucraina: agli sperimentalisti dall'Occidente o ad uno studente diligente d'Oriente? La disciplina orientale o l’indipendenza occidentale? La verit?, come sempre, si trova nel mezzo. Non ? possibile allontanarsi dalla profondit? che ? fondamentale nell'educazione. Ma ? anche indispensabile favorire lo sviluppo multilaterale della personalit? e la vasta istruzione degli studenti.  Tutto questo ? stato in qualche modo abbinato con successo nella scuola sovietica: siamo stati interessati sia di  fisica che di lirica, avevamo anche lo spirito competitivo. 

Ricordate, Kennedy ha detto: “I russi ci hanno oltrepassato nello spazio gi? negli anni della scuola media.” 

Noi non chiediamo di tornare al vecchio sistema sovietico dell’educazione scolastica, ora sarebbe semplicemente impossibile. Ma abbiamo bisogno di prendere il meglio dall’Est e dall’ Ovest, senza dimenticare il fatto che per noi non sar? possibile abituarsi facilmente a qualsiasi pratica dell’educazione.

Laissez un commentaire
Video du jour
Nouvelles
  • Dernier
  • Lire
  • Commentes
Calendrier contenu
«    December 2016    »
MonTueWedThuFriSatSun
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031